Festival Internazionale del giornalismo di Perugia

0
230

Perugia, 11-15 aprile 2018.

Il Festival Internazionale del giornalismo (IJF) è uno degli appuntamenti storici per professionisti e appassionati del giornalismo in tutte le sue sfaccettature.

Un programma di incontri, dibattiti, interviste, presentazioni di libri, mostre, e workshop, che riuniscono il mondo del giornalismo, dei media e della comunicazione e tutte le iniziative sono a ingresso gratuito.

Arrivato alla sua tredicesima edizione, ogni anno riempie la città di Perugia di incontri, dibattiti e analisi sul mondo contemporaneo.

Al centro del festival una riflessione sui temi del giornalismo, i cambiamenti continui della professione, e l’occasione per raccontare le storie e i temi di attualità, le questioni che premono sulle nostre società, sul nostro stare insieme. Il Festival di Perugia è una grande newsroom mondiale, che produce un’immagine del presente in tempo reale, dove professionisti e non si incontrano e fanno giornalismo, informazione, costruendo un ricco e complesso racconto a più voci del mondo.

Booking.com

Cinque giorni, circa 300 eventi, oltre 700 speaker da 44 paesi diversi, e come sempre tutto rigorosamente a ingresso libero e in live streaming.

Tra gli argomenti dell’edizione 2018: disinformazione, cambiamento climatico, cyber guerra e propaganda, intelligenza artificiale, alt-right e populismo, crisi umanitarie, giornalismo investigativo, reddito di base, fiducia nei media, migrazioni, fact-checking e debunking, data journalism, engagement, start-up, alfabetizzazione alle notizie, giornalismo locale, molestie sessuali sul luogo di lavoro, diversità e inclusione, servizio pubblico, business model, libertà di espressione, filantropia nei media, e tanto altro ancora.

Tra gli ospiti stranieri: David Stillwell vicedirettore dello Psychometrics Centre (Università di Cambridge) coautore dello studio accademico su cui si basa il modello adottato da Cambridge Analytica per la campagna Trump, Guy Standing economista e ricercatore associato alla School of Oriental and African Studies (Università di Londra) per un incontro sul tema del reddito di base universale; il sociologo e teorico dei social media Nathan Jurgenson per affrontare l’argomento Propaganda, social media e manipolazione.

Tra gli ospiti italiani: Ferruccio De Bortoli e Paolo Flores D’Arcais in un confronto su Giornalismo e rivolta, mezzo secolo dopo il ’68Giancarlo De Cataldo magistrato, scrittore, sceneggiatore e autore, tra i più amati maestri del noir italiano, Alessandro Di Battista al Festival con il suo libro “Meglio liberi. Lettera a mio figlio sul coraggio di cambiare” e poi Corrado FormigliLucia Annunziata, Lirio Abbate, Riccardo Iacona, Cecilia Strada, Walter Veltroni e molti altri.

Per maggiori info e per il programma completo, vai al sito del Festival del giornalismo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here